Kabul (askanews) - Almeno nove persone sono rimaste uccise e altre 12 ferite a causa di un attentato suicida organizzato all'entrata di una caserma della polizia afgana a Kabul. Un terrorista a bordo di un'auto imbottita di esplosivo ad alto potenziale si è fatto saltare in aria davanti a un commissariato nel centro della capitale afgana, in mezzo a una folla che stava aspettando di entrare nell'edificio. Una sinistra colonna di denso fumo nero si è alzata dal luogo dell'attentato, dove sono immediatamente accorsi i mezzi di soccorso.L'attentato non è stato rivendicato, ma la pista privilegiata è quella dei talebani che hanno lanciato una violenta offensiva terroristica per sabotare i colloqui volti a riavviare i negoziati di pace e a cui partecipano delegati di Afghanistan, Pakistan, Cina e Stati uniti, riuniti nella capitale afgana.L'attacco è avvenuto nel momento in cui a Kabul si trova anche il ministro dell'Interno tedesco Thomas de Maizière per incontrare il collega afgano e discutere la questione dei rifugiati cercando una soluzione per limitare gli arrivi di afgani in Germania. Al momento dell'esplosione, de Maiziere si trovava nell'ambasciata tedesca a Kabul, molto vicina al luogo dell'attentato.(Immagini Afp)