Kabul (TMNews) - Due attentati suicidi rivendicati dai talebani a Kabul. Almeno sette persone sono morte e altre 15 sono rimaste ferite negli attacchi messi a segno dagli insurgents contro autobus dell'esercito afgano. Lo ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa, il generale Zahir Azimi. Gli attacchi cadono a due giorni dall'investitura del nuovo presidente afgano, Ashraf Ghani.Gli attentati sono stati compiuti all'indomani della firma dell'accordo tra Kabul e Washington sulla permanenza dei militari americani nel paese anche dopo il termine della missione Nato, prevista per la fine del 2014 "Mandiamo un chiaro messaggio al governo fantoccio che ha firmato un accordo da schiavi. Come risposta, aumenteremo i nostri attacchi ", ha riferito alla France presse il portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid.(Immagini Afp)