Kabul, 27 feb. (askanews) - Almeno 25 persone sono rimaste ucciseoggi in due attentati messi a segno in Afghanistan che rischianodi minare le iniziative del governo per riportare i talebani altavolo del negoziato. I miliziani hanno infatti rivendicatol'attacco compiuto nei pressi del ministero della Difesa, nelcentro di Kabul, costato la vita a 12 persone; altre otto personesono rimaste ferite. Secondo il portavoce del ministero il kamikaze era a piedi e si è fattosaltare alla chiusura degli uffici. A farne le spese soprattuto i civili che affollavano la zona, come ha spiegato un testimone:"Le vittime erano principalmente civili, persone che stavano rientrando a casa dal lavoro".Non è invece stato rivendicato l'attacco messo a segno da un kamikaze a bordo di una motocicletta in un mercato di Asadabad, capoluogo della provincia orientale di Kunar; l'ultimo bilancio delle vittime è di 13 morti e almeno 40 feriti.