Roma (askanews) - Nel pomeriggio di giovedì 7 maggio, la motonave "Fiorillo" della Guardia costiera ha soccorso e portato in salvo 90 migranti raccolti 35 miglia al largo delle coste della Libia. Il gruppo, formato da 80 uomini e 10 donne, navigava faticosamente verso le coste italiane a bordo di un gommone in pessime condizioni di galleggiabilità.La segnalazione di soccorso, lanciata dagli stessi migranti con un telefono satellitare, è stata ricevuta dal Centro nazionale di soccorso della Guardia costiera di Roma che ha provveduto a inviare immediatamente sul posto la "Fiorillo", poi diretta verso Lampedusa per sbarcare e assistere i migranti.