Kerbala(askanews) - Una sfida aperta ai terroristi dell'Isis da parte di milioni di fedeli sciiti. Nonostante il timore di attentato da parte degli jihadisti del sedicente Stato Islamico si è registrata una affluenza record per la festa sacra dell Arbain, a Kerbala, a sud di Baghdad.Quest'anno oltre 17 milioni di fedeli sciiti, un numero senza precedenti, si sono riuniti nella città santa per celebrare il 40esimo giorno dell'anniversario del martirio di Imam Hossein, il terzo imam sciita e il santo nipote del nobile profeta Maometto.Il ministro della difesa iracheno ha sottolineato il grande successo del pellegrinaggio: "E' un dato eccezionale e una sfida alle bande terroriste dell Isis."Abbiamo lasciato il lavoro per venire qui, Isis deve capire che gli iracheni sono potenti e combatteranno contro tutti i terroristi. La volontà di dio ci ha uniti e noi vinceremo" dice un pellegrino.Tutte le misure di sicurezza sono state rafforzate, i jihadisti infatti considerano "eretici" gli sciiti e li hanno colpiti a più riprese con attentati e attacchi mirati.(immagini AFP)