Milano, (askanews) - Il mistero dell'aereo dell'Airasia scomparso mentre volava da Surabaya a Singapore potrebbe essere vicino ad una soluzione. Le squadre di ricercatori hanno avvistato dei detriti in mare e hanno recuperato oltre 40 corpi dei 162 passeggeri che erano a bordo dell'aereo della compagnia malese precipitato. I ritrovamenti sono avvenuti nel Mare di Giava, nella zona in cui si stanno concentrando le ricerche, a circa 10 chilometri dal punto in cui l'aereo è stato registrato l'ultima volta dal radar domenica 28 dicembre.Un aereo militare indonesiano, secondo quanto riferito dall'Agenzia nazionale per le ricerche e i soccorsi, avrebbe anche avvistato un'ombra sul fondo del mare: potrebbe trattarsi del relitto dell'aereo. Tutti i mezzi stanno convergendo sulla zona per intensificare le ricerche.Immagini: Afp