Milano (TMNews) - Gli Stati Uniti puntano il dito contro i filorussi dopo l'abbattimento dell'aereo di linea della Malaysia airlines colpito e precipitato in Ucraina con 298 persone a bordo, fra cui anche 80 bambini. "Le prove dimostrano che l'aeroplano è stato abbattuto da un missile lanciato da un'area sotto il controllo dei separatisti" ha detto il presidente Barack Obama in conferenza stampa dalla Casa Bianca, aggiungendo "non potevano agire da soli ma grazie al training e al coinvolgimento della Russia".Obama si è unito alla richiesta di un immediato cessate il fuoco e dell'avvio di un'inchiesta internazionale che faccia chiarezza sulla dinamica dell'incidente. Un'ipotesi su cui ha concordato anche il Consiglio di sicurezza dell'Onu dopo una riunione d'emergenza. "I responsabili di questa tragedia siano portati di fronte alla giustizia" ha detto il segretario generale dell'Onu Ban Ki Moon spiegando che l'Organizzazione internazionale dell'aviazione civile offrirà all'Ucraina la sua capacità investigativa per creare un team internazionale.Intanto una squadra di ispettori dell'Osce ha già cominciato ad ispezionare l'area in cui si è schiantato l'aereo.