Milano (askanews) - Addio a Pino Daniele. Il cantautore napoletano è morto a 59 anni per un infarto, mentre si trovava nella sua casa di campagna in Toscana. Un lutto improvviso che ha lasciato tutti increduli, la sua famiglia prima di tutto, poi i colleghi e tutti quelli che hanno amato le sue canzoni.La musica dice così addio all'artista che con la sua chitarra e il suo sound inconfondibile, in cui ha mescolato blues, jazz e soul, meglio di tutti ha saputo raccontare bellezza, colori e contraddizioni di Napoli. Tutto senza mai dimenticare le radici e le sonorità della musica popolare napoletana, che forti sono riecheggiate proprio nel suo ultimo progetto "Nero a metà", concerto evento all'Arena di Verona in cui ha riproposto il celebre album omonimo uscito nel 1980, con la band originale dell'epoca. A seguire un tour diverse città italiane, durante il quale ha incontrato per l'ultima volta il suo pubblico.