Cardano al Campo (TMNews) - Gli applausi della folla hanno salutato la bara di Laura Prati, il sindaco di Cardano al Campo, in provincia di Varese, morta in seguito all'aggressione a colpi di pistola da parte di un vigile urbano che era stato sospeso dal servizio. Alla cerimonia hanno preso parte numerosi sindaci di tutta Italia, e tra loro anche il primo cittadino di Torino, Piero Fassino."Tutti dovrebbero riflettere di più - ha detto - sul rispetto che si deve a chi, con l'impegno in politica amministrativa, dedica tutto se stesso alla propria comunità e al bene del Paese. Non sempre lo si fa e anzi in questi anni spesso il ruolo di chi ha una funzione pubblica è stato svilito e non rispettato".In rappresentanza del governo, alla camera ardente era presente il sottosegretario con delega all'Expo, Maurizio Martina. A ricevere applausi è stato anche il vicesindaco di Cardano, Costantino Iametti, che si trovava nell'ufficio della Prati in Municipio al momento dell'aggressione e che è rimasto a sua volta ferito.Nel comune, poco più di 14mila abitanti vicino all'aeroporto di Malpensa, la vicenda dell'uccisione del sindaco ha profondamente scosso l'intera comunità.