Hanoi, (TMNews) - In Vietnam è un padre della patria, per Francia e Stati Uniti è stato la personificazione di un incubo. Il generale Vo Nguyen Giap, morto a 103 anni, ha comandato le forze Viet Minh di Ho Chi Minh per liberare il Vietnam dal dominio coloniale francese. Poi ha guidato i viet cong con l'attacco americano."Giap è uno degli strateghi militari più geniali della storia mondiale", spiega lo storico vietnamita Phan Huy Le. E' lui l'architetto della battaglia di Dien Bien Phu nel 1954 che portò alla resa della Francia nella guerra d'Indocina. Ed è sempre Giap ad aver inflitto le sconfitte più dolorose all'esercito americano costruendo il celebre sentiero di Ho Chi minh.Il suo nome resta però legato al suo capolavoro strategico: l'offensiva del Tet, quando "posizionò" migliaia di uomini a Sud del 18esimo parallelo per un attacco simultaneo, arrivando fin dentro l'ambasciata americana a Saigon.Figura leggendaria in tempi di guerra, ma per questo molto ingombrante in tempi di pace, Giap venne messo da parte al termine della conflitto con gli Stati Uniti. Ma le sue strategie di guerriglia sono state un modello per i movimenti di liberazione a venire, dall'Algeria alla Cuba di Castro e Che Guevara.(immagini Afp)