Roma, (askanews) - "La presenza delle donne nel jazz sta aumentando notevolmente. Non a caso la presidente dell'associazione è una donna. Questo è il simbolo di una crescita. Quest'anno all'Aquila ce ne saranno molte di più": lo ha affermato la presidente dell'associazione italiana musicisti di Jazz (Midj) Ada Montellanico, a margine della conferenza stampa di presentazione a Roma de "Il Jazz italiano per l'Aquila", più di 100 concerti con 600 jazzisti in programma dal 2 al 4 settembre 2016.

"Io e anche Paolo (Fresu, coordinatore dell'evento, ndr) eravamo molto convinti che è importante rappresentare al meglio questa moltitudine: non solo di cantanti, parliamo di musiciste, le cantanti sono anche musiciste, ma a tutto tondo. Ormai le donne finalmente si stanno inoltrando verso territori che non erano a loro accessibili", ha aggiunto la cantante.