Bruxelles (askanews) - La Grecia tira un sospiro di sollievo dopo l'accordo raggiunto dall'Eurogruppo a Bruxelles che ha dato il via libera ad un'estensione per 4 mesi del prestito europeo. Il primo passo per la ripresa del Paese secondo il ministro delle finanze greco Yanis Varoufakis: "Oggi stiamo cominciando a essere coautori del nostro destino, coautori delle riforme che vogliamo implementare, che detteremo e discuteremo con i nostri partner e che stiamo per usare come arma contro i tumori profondi della nostra economia sociale, che hanno segnato la Grecia non negli ultimi anni ma per decenni, se non secoli: questa è la nostra grande sfida se vogliamo ristabilire l'indipendenza nazionale della Grecia".Questo accordo però è appunto solo il primo passo. Ora la Grecia dovrà presentare una prima lista di misure di riforma per combattere evasione e la frode fiscale, per migliorare pubblica amministrazione e giustizia che dovranno essere valutate e approvate.(Immagini Afp)