Milano (askanews) - Emergono nuovi particolari inquietanti sull'autore della strage del volo della Germanwings che si è schiantato sulle alpi francesi. Il co-pilota Andreas Lubitz voleva che "tutto il mondo conoscesse il (suo) nome", ha raccontato la sua ex fidanzata, Maria, hostess di 26 anni, in un'intervista pubblicata dalla Bild. le aveva confidato in passato che "un giorno tutto il mondo" avrebbe conosciuto il suo nome e lo avrebbe ricordato a lungo. "Se ha fatto questo", ha sottolineato nell'intervista l'ex fidanzata di Lubitz, "è perché ha capito che a causa dei suoi problemi di salute, il suo grande sogno di un lavoro in Lufthansa, come capitano e come pilota di lungo raggio era praticamente impossibile".A Digne Les Bains vicino al luogo dello schianto dell'aereo si è intanto tenuta una messa in ricordo delle 150 vittime della tragedia. In Germania una cerimonia di lutto nazionale in memoria avrà luogo il prossimo 17 aprile nella cattedrale di Colonia, alla peresenza di parenti e amici delle vittime e delle istituzioni, rappresentate dalla cancelliera Angela Merkel.(immagini Afp)