Roma, (askanews) - A-Z: anche Zlatan Ibrahimovic lancia la sua etichetta di moda, sportiva naturalmente. Alla vigilia degli Europei di Francia il giocatore svedese già campione di Inter, Milan e ora Paris St Germain ha raccontato come ha deciso di lanciarsi nel mondo patinato, e perché ha scelto il nome A-Z...

"Da quindici anni mi alleno al top, tutti i giorni. Fin da ragazzino avevo questo sogno, avere un marchio tutto mio. Ora ce l'ho" ha spiegato Ibrahimovic. "Quanto al nome, A-Z può essere dalla A di amatore, dilettante, fino alla Z di Zlatan... Oppure può essere perché cominci il tuo progetto di allenamento al punto A e lo finisci al punto Z. Non c'è bisogno di diventare Zlatan o un altro super atleta se vuoi solo arrivare al tuo punto Z. Dipende da te e da dove vuoi spingerti. Diventerai più forte, più veloce, e noi ti aiuteremo dalla A alla Z. E' tutto qui. E io me ne intendo, fidatevi... Il mio futuro è A-Z arrivate fino alla Z e vedrete il mio futuro".