Trento (askanews) - Undici persone sono state arrestate dalla Polizia di Stato di Trento nell'ambito di una vasta operazione antidroga. Si tratta di cittadini del Gambia, tutti richiedenti asilo, ritenuti responsabili dei reati di traffico di sostanze stupefacenti e riciclaggio.L operazione, denominata "Mandinka", ha portato alla luce un vasto traffico di droga e riciclaggio di denaro tra Rovereto e Trento gestito da un organizzazione criminale, i cui appartenenti erano giunti in Italia come richiedenti asilo per motivi politici/umanitari o di protezione sussidiaria.Tra i fermati, c'è anche un un minore segnalato alla Procura della Repubblica per i Minori di Trento.