Torino (askanews) - Torino ha detto addio alle vittime dell'attentato terroristico nel museo Bardo a Tunisi, Orazio Conte e Antonella Sesino. In migliaia hanno reso omaggio ai loro concittadini nella camera ardente allestita in Comune nelle ore precedenti ai funerali che si sono svolti nel santuario della Consolata a Torino, pieno già un'ora prima che cominciasse la funzione. I feretri sono stati accolti da un lungo applauso al loro ingresso nella chiesa.I parenti delle vittime, insieme al sindaco di Torino Piero Fassino, sono arrivati al Santuario in corteo a piedi dietro i due feretri, tranne la vedova di Conte, rimasta ferita nell'attentato, che è arrivata in ambulanza e ha seguito la funzione in barella. Ai funerali hanno partecipato anche il ministro tunisino del Turismo Selma Elloumi Rekik e l'ambasciatore tunisino in Italia, Naceur Mestiri.