Roma, (askanews) - A Taiwan migliaia di persone assistono ogni anno alla gara dei "Maiali di Dio": maiali fatti ingrassare forzatamente dentro gabbie di bambù mostrati al pubblico per selezionare il più grasso. Un'usanza religiosa definita "disumana" dagli animalisti.Accompagnati dalla musica tradizionale cinque animali uccisi la sera prima, vengono decorati e trasportati su dei carri colorati fino alla piazza del tempio: il più pesante quest'anno arriva a 714 chilogrammi.L'usanza celebra il compleanno della divinità taoista Zushi e si svolge a Sanxia, a nord della capitale Taipei, durante le celebrazioni del capodanno cinese.Nonostante la guerra degli attivisti per i diritti degli animali, Zushi è uno dei circa venti templi a Taiwan dove si continua a praticare questa crudele tradizione. Dopo la gara, le carcasse sono portate a casa e la carne viene donata ad amici, familiari e vicini.(immagini Afp)