Reggio Calabria (askanews) - Mentre continua la disperata conta dei morti nel mediterraneo, la Guardia Costiera ha tratto in salvo al largo della Calabria 354 immigrati.Il soccorso è stato particolarmente complicato a causa delle cattive condizioni del mare. A recuperare i migranti, che si trovavano a bordo di un peschereccio, sono intervenute due motovedette della Guardia costiera italiana e una unità navaledella Guardia costiera croata, oltre ad un mercantile dirottato sul luogo. A bordo del barcone recuperato anche il cadavere di un uomo, morto probabilmente durante la traversata.