Roma, (askanews) - "Dal 1970 la Woolrich è stata una delle prime aziende ad usare le tecnologie Gore-tex che allora erano completamente innovative. Quest'anno abbiamo pensato di ritirare fuori questo collegamento con l'azienda Gore Europa e abbiamo proposto una serie di capi sia iconici, che tecnici. Caratteristiche principali di come abbiamo agito nella collaborazione con Gore-tex è stata quella di fare due nostre maggiori icone del passato la Mountain jacket e il Parka: lo ha spiegato il direttore creativo di Wp Lavori in corso, Andrea Cané, intervistato da askanews a Pitti Uomo 89.Cané spiega che la Mountain jacket ha delle caratteristiche un po' più tecniche dal punto di vista delle lunghezze, mentre il Parka è quello classico, ma senza pelo, rivisto in versione Gore-tex."Altra novità per quello che riguarda il nostro tessuto cn01, che è un tessuto 60-40 made in Usa - prosegue Cané - abbiamo fatto la prima versione del Parka senza pelo, quindi con una costruzione di collo più adatta a questi climi, dove non essendoci bisogno di grandi protezioni dal freddo il pelo diventa un accessorio superfluo: o ha caratteristiche estetiche come avviene nel mondo della donna, oppure ha più la necessità di essere un capo confortevole e caldo ma non con il pelo che sotto l'acqua non funziona", ha concluso il direttore creativo.