Roma, (askanews) - Il fotografo del Mali, Seydou Keita, considerato uno dei più grandi artisti dello scatto della seconda metà del Ventesimo secolo, va in mostra al Grand Palais di Parigi con le sue straordinarie immagini. Keita divenne celebre negli anni Novanta."È un artista veramente importante che consente di osservare il passaggio dal periodo coloniale al periodo dell'indipendenza", spiega Yves Aupetitallot, curatore dell'esposizione.Tutte le fotografie sono firmate dall'autore che ne aveva curato la stampa"È in mostra un artista che merita tantissimo - dice Rokia Traorè, cantante maliana - siamo onorati che si parli positivamente del nostro Paese, il Mali".Keita nato a Bamako nel 1921, è morto a Parigi nel 2001.(Immagini Afp)