Parigi (askanews) - "Il mondo si è unito contro il terrorismo e l'Isis non ci ha diviso". David Cameron durante la sua visita a Parigi ha voluto sottolineare l'unità dei paesi europei in questo momento di tensione e difficoltà dopo gli attacchi del 13 novembre. Al centro dell'incontro col presidente francese Francois Hollande la lotta al terrorismo e la Siria. "Noi siamo convinti che dobbiamo continuare a bombardare lo Stato islamico in Siria - ha detto Hollande - Intensificheremo i bombardamenti e sceglieremo obiettivi che faranno più danni possibili ai terroristi". Una strategia appoggiata in pieno da Cameron."Io sostengo fermamente l'azione che il presidente Hollande ha intrapreso bombardando l'isis. Ed è mia ferma convinzione che la Gran Bretagna dovrebbe fare altrettanto". Cameron ha anche offerto concretamente alla Francia l'uso della base aerea britannica a Cipro.