Palermo, (TMNews) - Niente premi al traguardo e niente soldi da otto mesi, la crisi economica rischia di scrivere la parola fine sull'ippodromo di Palermo. Per questo driver, proprietari di scuderie con i loro cavalli da corsa sono scesi in piazza, bloccando il traffico davanti allo stadio, in Viale Del Fante. Un gesto forte per chiedere l'attenzione da parte degli amministratori regionali e nazionali, verso un problema che sembra passare giorno dopo giorno sotto silenzio. L'appello di Matteo Di Meo, vicepresidente Associazione Guidatori Italiani Trotto."Chiediamo che ci vengano ripristinati i pagamenti dei premi che sono l'unica nostra fonte di guadagno Da luglio 2012 non prendiamo soldi e questo manda in difficoltà sia le famiglie, mettendo a rischio la stessa sopravvivenza dei cavalli".Per il driver palermitano Giovanni La Rosa, la situazione è critica: "Tutto l'indotto si è bloccato. Non possiamo pagare i fornitori per il cibo dei cavalli, e i proprietari non possono più pagarci. Nessuno se ne preoccupa. Nessun politico ha preso un provvedimento per risolvere questo problema".