Roma, (askanews) - Sulle note dell'inno di Mameli si è aperto al teatro Politeama di Palermo il concerto con cui l'Orchestra sinfonica siciliana e la Corale dei vigili del fuoco hanno voluto celebrare l'elezione del palermitano Sergio Mattarella a presidente della Repubblica.All'iniziativa, voluta dalla Foss e dalla Regione Siciliana, hanno partecipato numerose personalità cittadine del mondo politico, accademico e giuridico. Dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando, che con Mattarella ha condiviso gli anni della formazione politica, al presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta, che insieme all'assessore regionale al Turismo Cleo Li Calzi ha ringraziato anche gli orchestrali diretti dal maestro Riccardo Scilipoti. Sull'elezione di Mattarella Crocetta ha detto: "Siamo tutti felici, è un grande siciliano che nel suo discorso ha voluto rappresentare le esigenze e soprattutto difendere i più poveri".L'Orchestra ha eseguito un programma operistico italiano dell'Ottocento, con brani di Rossini, Bellini, Mascagni e Verdi. Fuori, tanto freddo e il maxischermo per chi non è riuscito a entrare in sala.