Palermo (TMNews) - Hanno occupato gli uffici dell'assessorato alle Politiche sociali di via Garibaldi, a Palermo, le sedici famiglie fatte sgomberare la settimana scorsa da un palazzo occupato abusivamente. Le famiglie, insieme agli attivisti del centro sociale Anomalia, hanno chiesto un tetto dove potere ripararsi, sottolineando il fatto che tra loro ci sono anche numerosi bambini.Dopo esser stati sgomberati dall'edificio, di proprietà di un privato, hanno trascorso tre notti in tenda davanti alla sede del Comune. Successivamente avevano occupato una palazzina abbandonata di proprietà della Curia. Nei prossimi giorni, hanno fatto sapere le famiglie, proseguiranno le azioni di protesta in attesa che si trovi una soluzione definitiva alla loro emergenza.