New York, (TMNews) - A New York sfilano in passerella le grandi taglie, nel vero senso della parola. La stilista Eden Miller è riuscita a portare alle prestigiose sfilate della Grande Mela donne dalle forme più che giunoniche. Non le solite modelle che indossano normali 46-48 ma giovani che indossano vestiti XXL e hanno seri problemi col girovita ma non vogliono rinunciare ad essere eleganti."Ho passato anni a cercare vestiti belli che fossero adatti a me, poi ho iniziato a disegnarmeli. Ora le mie clienti mi mandano le loro foto e mi dicono che con i miei capi si sentono belle nonostante la silhouette non perfetta" spiega Eden Miller.La stilista è soddisfatta di essere entrata nel tempio della moda rompendo l'imperativo: magro è bello. Il fashion system infatti si rivolge per la prima volta anche alle persone over size. Un mercato che offre enormi opportunità se si pensa che il 34% degli americani è obeso. Essere grassi però non significa necessariamente essere sciatti.(Immagini AFP)