Napoli (TMNews) - Papa Francesco terrà la messa d'inaugurazione del suo pontificato martedì 19 marzo 2013, giorno consacrato a San Giuseppe. La veste liturgica che indosserà in quell'occasiosne, la cosiddetta "Casula", è stata realizzata dalla sartoria Serpone di Napoli. Il titolare, Paolo Serpone."Abbiamo utilizzato - spiega - tessuti da noi disegnanti in drappo oro e bianco che raffigurano motivi liturgici gioiosi, perché ovviamente è la nomina di un nuovo Papa soprattutto in un momento così difficile non solo per la Chiesa ma per il mondo intero, e quindi ci sono motivi liturgici di gioia quale la vite e l'uva e poi c'è sempre al centro dello stolone la croce in oro e seta sempre per simboleggiare che il papa è il vicario di Cristo in terra, quindi colui che deve portare sulla Terra la croce di Gesù".In linea con lo stile umile di Papa Bergoglio, che ha scelto il nome di San Francesco d'Assisi, paladino dei poveri, Serpone spiega che le vesti che indosserà il Pontefice, per quanto solenni nella foggia, sono in realtà poco costose."Essendo una fabbrica - conclude il sarto - dove produciamo tutto dal tessuto ai ricami alla confezione, facendo tutto qui internamente, i prezzi sono molto ridotti rispetti ai prezzi che si trovano nei negozi ed è anche per questo che il Vaticano e nel caso specifico la Sagrestia Pontificia si rivolgono a noi per questi lavori perché oltre a un prodotto qualitativo riescono avere un prezzo molto accessibile diciamo".Queste casule verranno utilizzate da tutti i concelebranti la messa d'intronizzazione per dare alla celebrazione un senso d'armonia e di gioia per la nomina del nuovo Papa.