Roma, (askanews) - L'arte enogastronomica mediterranea protagonista della quinta edizione di "Blue Sea Land", l'Expo dei distretti agroalimentari del Mediterraneo, dell'Africa e del Medioriente, all'interno della casbah di Mazara del Vallo. Oltre 220 le imprese siciliane che hanno preso parte alla manifestazione e 67 gli operatori stranieri provenienti da 17 paesi, dalla Russia alla Tunisia, dagli Stati Uniti all'Australia.Nel corso della tre giorni, all'interno del grande villaggio enogastronomico delle eccellenze ittiche e agroalimentari della Sicilia e del Mediterraneo, si sono susseguiti convegni, degustazioni e altri eventi che hanno visto una grandissima affluenza di pubblico.Giovanni Tumbiolo, presidente del Distretto della Pesca di Mazara del Vallo. "Questa esposizione coinvolge tutti i distretti agroalimentari italiani, la grande ricchezza e motore dell'economia del nostro Paese. L'agricoltura, la pesca, legate alla loro funzione di stimolo per il turismo sono l'obiettivo di questa importante manifestazione".