Roma (TMNews) - Il massiccio afflusso di profughi in fuga dalla guerra civile siriana provoca tensioni anche in Turchia. Centinaia di residenti di Istanbul si sono scontrati con la polizia, mentre protestavano contro la presenza dei rifugiati.Gli scontri sono solo l'ultimo episodio di violenze provocate dalla tensioni tra residenti turchi e rifugiati siriani in fuga dal loro paese per la guerra civile. Il numero di profughi in Turchia ha superato 1,2 milioni di unità.La protesta è iniziata nel quartiere di Ikitelli, nella parte orientale del lato europeo di Istanbul. Secondo i dimostranti, giovani siriani avrebbero molestato una ragazza locale.