Hong Kong (TMNews) - Centinaia di persone hanno manifestato a Hong Kong contro una eventuale estradizione dell'ex spia americana Edward Snowden, il giovane informatico che ha rivelato l'esistenza di programmi di sorveglianza elettronica dell'intelligence statunitense.Snowden aveva ammesso da Hong Kong, dove si è rifugiato dal 20 maggio, di essere all'origine delle rivelazioni dei programmi segreti di controllo delle comunicazioni da parte di Washington, prima di scomparire dalla circolazione alcuni giorni fa.In piazza a Hong Kong avvocati e militanti dei diritti umani per chiedere la tutela dell'uomo che ha svelato il Datagate."Snowden ha denunciato il programma americano per spiare i cittadini innocenti, oggi siamo qui insieme per dire no a tutto questo" dice un avvocato britannico."Siamo qui per proteggere Snowden e tutti i cittadini dal regime che gli Stati Uniti hanno instaurato. Vogliono carpire tutti i nostri segreti, non è giusto" aggiunge in avvocato cinese.