Genova (TMNews) - Sono scesi in piazza con i camici bianchi per chiedere al Governo più fondi da destinare alla formazione medica specialistica. Sono gli studenti di medicina dell'Università di Genova che, al grido "Noi vogliamo specializzarci", hanno dato vita ad un presidio in piazza De Ferrari sotto la sede della Regione Liguria. "Non abbiamo un futuro di fatto, il numero delle borse è stato abbassato e tantissimi di noi resteranno fuori". Nel mirino dei manifestanti, che hanno esposto striscioni e scandito slogan contro i tagli alla sanità pubblica, la riduzione dei contratti per le scuole di specializzazione e il corso specifico in medicina generale.Secondo gli aspiranti specializzandi, se il Governo non inserirà nella legge di stabilità un aumento dei finanziamenti per la formazione, le borse per le scuole di specializzazione nel 2014 saranno meno della metà dello scorso anno, con gravi conseguenze sul futuro servizio sanitario nazionale.