Rho-Pero, (askanews) - Una visita breve dedicata ai discorsi istituzionali e al padiglione del suo Paese: il premier spagnolo Mariano Rajoy ha trascorso un paio d'ore sul sito di Expo Milano 2015 in occasione della giornata nazionale dedicata alla Spagna. Accolto dal ministro dell'interno italiano, Angelino Alfano, Rajoy ha dedicato il suo discorso istituzionale alla Spagna e alle sue eccellenze agro-alimentari."Expo sta già avendo un grande successo e ratifica la centralità della capitale lombarda come città di riferimento sul continente. Merita il nostro apprezzamento per le autorità italiane, capaci di fare un progetto tanto ambizioso nel suo contenuto. È un orgoglio che il padiglione spagnolo sia nel cuore di Expo" ha detto Rajoy. "Il motivo della nostra presenza è nel tema di Expo, e nella convinzione che la Spagna possa apportare molto a un dibattito su cui la società globale basa il suo futuro" ha aggiunto.Un Paese "non solo alleato ma fraternamente amico" l'ha definito Alfano: "Noi siamo una comunità di destino del Mediterraneo e di un'Europa alla quale partecipiamo con speranza, a volte con fatica, ma certamente con la forza di chi ci ha creduto e continua a credere in questa Europa".Dopo i discorsi ufficiali il primo ministro spagnolo, accompagnato lungo il percorso sul Decumano da Alfano, è andato al padiglione spagnolo. Durante la visita si è soffermato in particolare sugli spazi che illustrano il sistema agroalimentare spagnolo, dove ci sono le foto delle ricette dei grandi cuochi spagnoli, e ha dedicato attenzione alla produzione di vini e olio.