Londra (askanews) - A dieci anni dagli attentati terroristici di Londra, il Regno Unito ricorda le 52 persone uccise nella capitale da quattro kamikaze ispirati da al Qaida.Un'occasione per commemorare anche le 30 vittime britanniche delrecente attentato a Sousse, in Tunisia. Alle 11:30 locali, le12:30 in Italia, un minuto di silenzio è stato osservato in tutto il Paese.Nella cattedrale di Saint-Paul, è stata celebrata una funzione religiosa alla presenza delle famiglie delle vittime e di numerosi sopravvissuti all'attacco."Dieci anni dopo gli attentati di Londra, la minaccia terroristica continua ad essere reale e mortale, e l'uccisione di 30 britannici innocenti che si trovavano in vacanza in Tunisia ne rappresenta un brutale ricordo", ha detto il primo ministro britannico David Cameron. "Ma mai ci ritireremo davanti al terrorismo. Continueremo a fare tutto quanto è in nostro potere per garantire la protezione degli inglesi", ha aggiunto il premier britannico.Il 7 luglio 2005, alle 08:50, tre islamisti britannici fecero esplodere le loro bombe nel giro di 50 secondi in tre treni della metropolitana e alle 9:47, un quarto terrorista ha fatto detonare un ordigno in un autobus. L'attacco si concluse con la morte di 52 persone; altre 700 rimasero feriti.(Immagini Afp)