Bogotà (askanews) - Un gol per la pace in Colombia. Diego Armando Maradona è tornato a giocare, e a segnare, su un campo di calcio a Bogotà in una partita a sostegno dei colloqui fra il governo colombiano e i ribelli delle Farc, protagonisti di uno dei conflitti più antichi dell'America Latina.Il match è stato organizzato dai partiti di sinistra appoggiati dal sindaco di Bogotà, l'ex guerrigliero Gustavo Petro, per tenere accesi i riflettori sui difficili tentativi di pacificazione del Paese.Insieme a Maradona sono scesi in campo alcune stelle del calcio colombiano come Faustino Asprilla e Freddy Rincon, che ha giocato per il Napoli e il Real madrid. Ma tutti gli applausi sono stati per lui, la leggenda del calcio mondiale.(Immagini Afp)