Barcellona, (TMNews) - Il vento indipendentista spira forte in Europa. Galvanizzati dalle notizie su una possibile vittoria nel referendum scozzese a favore della separazione dalla Gran Bretagna, centinaia di migliaia di catalani hanno partecipato a un'altra manifestazione oceanica per il diritto a una consultazione popolare per l'indipendenza dalla Spagna, che il governo centrale di Madrid ha annunciato di voler bloccare"con ogni mezzo".L'11 settembre è la festa nazionale della Catalogna, in cui si commemora la fine dell'indipendenza e l'occupazione di Barcellona da parte delle truppe borboniche al termine della Guerra di successione spagnola, l'11 settembre del 1714. Quest'anno la festa, nota come "Diada", si carica di ulteriore intensità dato che si tratta del tricentenario.Il governo regionale catalano la "Generalitat" ha indetto anche un referendum sull'indipendenza per il prossimo 9 novembre. La mossa si è scontrata però con il divieto di Madrid, che ha già annunciato che bloccherà la consultazione presso le supreme giurisdizioni spagnole, in quanto illegale se priva dell'assenso delle istituzioni centrali dello Stato spagnolo.(IMMAGINI AFP)