Parigi (askanews) - A un anno dalla strage nella redazione di Charlie Hebdo, il giornale satirico è in tutte le edicole francesi con un'edizione speciale. Sulla copertina un dio armato di kalashnikov in fuga e sanguinante, accompagnato dalla scritta "l'assassino ancora a piede libero", una scelta che ha scatenato non poche polemiche.Nel numero, doppio e con tiratura da un milione di copie, c'è una raccolta di vignette dei disegnatori uccisi dai terroristi altri dei colleghi sopravvissuti e messaggi di sostegno di diverse personalità.Il 7 gennaio del 2015 i fratelli Said e Cherif Kouachi fecero irruzione armati nella redazione della rivista satirica, uccidendo in tutto 12 persone fra redattori, impiegati, poliziotti, addetti alla sicurezza. Un attentato che inaugurò il 2015 nel terrore per Parigi, un anno poi finito ancora più drammaticamente con gli attacchi del 13 novembre.