Milano, (TMNews) - Due lavoratori su tre in attesa del rinnovo contrattuale: è la quota più elevata degli ultimi sei anni. Alla fine di gennaio, secondo i dati Istat, i contratti in attesa di rinnovo erano 51 e riguardavano circa 8,5 milioni di dipendenti. Si tratta del 66,2% dei dipendenti complessivi e del 56,3% nel solo settore privato. Era dal gennaio 2008, quando erano il 73,2%, che non si toccava un livello così alto.Qualche notizia positiva tuttavia arriva dal fronte delle retribuzioni, in aumento a gennaio. Il mese scorso, infatti, la paga oraria è cresciuta dell'1,4% su base annua e dello 0,6% rispetto a dicembre. In particolare, c'è stato un incremento tendenziale dell'1,8% per il settore privato e una variazione nulla per i dipendenti della pubblica amministrazione.A beneficiarne maggiormente sono stati il settore energetico, estrazione minerali e telecomunicazioni.