Roma, (askanews) - Ridurre gli sprechi con le doggy bag, i contenitori che permettono di portare a casa ciò che resta dei pasti non consumati al ristorante: è questo l'obiettivo della campagna "Attenzione allo spreco", lanciata dall'azienda tecnobox di Carini, in provincia di Palermo, assieme alla Regione Sicilia.Duemila doggy bag saranno distribuite gratuitamente ai ristoratori che aderiranno all'iniziativa, in modo tale da spingere i clienti a portare a casa ciò che avanza sul piatto.Sui contenitori il messaggio "Lo spreco ammazza", che vuole ricordare come, in base ai calcoli della Coldiretti, mediamente ogni cittadino sprechi 78 chili di cibo all'anno.Marcello Trapani, amministratore unico di Tecnobox:"E' un contenitore termico, pulito, igienico, può stare a contatto con gli alimenti senza nessun problema, per cui si arriva a casa, si apre la scatoletta, posso in un piatto bianco pulito mangiare senza nessun problema"Il progetto è stato presentato per primo all'Expo:"C'è sempre la voce in giro che il cliente non vuole portarsi a casa il mangiare, al contrario all'expo metteva il mangiare nella scatola e poi portava via quello che avanzava".