Farellones (TMNews) - Una sfida fra le montagne del Cile in cui arrivare primi non basta: bisogna farlo senza inquinare. Si chiama "Challenge zero" la gara riservata ad auto elettriche partita da Farellones che si conclude a Santiago del Cile. Una cinquantina di chilometri per promuovere un nuovo modo di muoversi, rispettoso dell'ambiente, spiega Pabli Ahumada, uno degli organizzatori."Noi vogliamo trovare mezzi di trasporto alternativi per la città, come questo tipo di macchine che sono elettriche e ibride, possono trasportare una o due persone e assomigliano quasi a una motocicletta".La regola per tutti gli equipaggi è il divieto di ricaricare le auto, un modo per testare su strada e dal vivo le reali capacità di questi motori elettrici. Una delle sfide perché questa tecnologia si diffonda il più possibile, infatti, è la durata della carica. Solo performance soddisfacenti permettono di pensare un utilizzo di questi mezzi in diverse realtà"Possono essere usati non solo in città - dice Patricia Campos pilota dell'equipe Protean - ma anche nelle zone agricole, minerarie, per il trasporto pubblico e si potrebbe utilizzare l'energia solare".(Immagini Afp)