Venezia, (TMNews) - Partiranno ai primi di marzo trenta tonnellate di medicinali e alimenti raccolti dalla Onlus veneziana Maniverso e dirette verso il Centrafrica. L'Organizzazione non governativa guidata da Alberto Correnti da dieci anni è impegnata per aiutare le popolazioni africane con medicinali di primo soccorso grazie all'attività di missionari italiani."Si cerca di mandare quello che si può. Noi lavoriamo molto anche recuperando il materiale, non solo comperarndolo. Raccogliamo nelle parrocchie, nelle farmacie medicinali, latte in polvere e alimenti da mandare nelle 3-4 realtà itliane che ancora funzionano in Centrafrica".Negli ultimi otto mesi la situazione in Centrafrica è precipitata, le faide tra tribù per motivi religiosi stanno insanguinando il paese."Il problema grosso a cui si assiste in Centrafrica è quello degli orfani, ci sono centinaia di bambini abbandonati, che spesso vengono arruolati come bambini soldato da bande di mercenari. E si sta ripetendo la tragedia che si è verificata in parecchie nazioni dell'Africa".Per evitare che il convoglio venga assaltato da bande di criminali una volta arrivato a Bangui, verrà scortato dalla missione francese Onu per assicurarne la corretta distribuzione.