Città del Vaticano (TMNews) - "Il lavoro ci unge di dignità, ci riempie di dignità". Lo ha detto Papa Francesco nell'udienza del mercoledì che quest'anno cade il primo maggio. Il Pontefice ha anche rivolto un pensiero ai troppi giovani senza lavoro, vittime, secondo il Papa, di una concezione economica che non considera la giustizia sociale.