\"Con il D.L. 179/2012 il legislatore ha nuovamente posto mano alla normativa specifica dell\'articolo 50-bis del D.L. 331/1993, sui depositi IVA. E lo ha fatto con una nota interpretativa che permette di superare una fase di contenziosi piuttosto pesanti consentendo agli operatori di utilizzare questi depositi con maggiore tranquillità\".