È legge il decreto 'salva-risparmio' che stanzia fino a 20 miliardi di debito aggiuntivo per consentire allo Stato di supportare le ricapitalizzazioni precauzionali e le garanzie sulle operazioni di liquidità. Ecco le novità