Non solo operai o autisti: l'intelligenza artificiale potrebbe far sì che i robot sostituiscano persino gli avvocati. In ogni caso, le tecnologie avanzate stanno già cambiando molti aspetti della professione legale e avranno un impatto sempre più forte - e per certi versi inquietante - sull'intero mondo della giustizia. Il tema dell'impatto dell'intelligenza artificiale sul lavoro dell'avvocato è al centro dell'annuale congresso mondiale dell'Associazione internazionale dei giovani avvocati, che si tiene per la prima volta a Tokyo, presente una consistente delegazione italiana. Nel 2019 il congresso mondiale dell'Aija si terrà a Roma.LEGGI L’ARTICOLO