Roma, (askanews) - "Bun Cha Huong Lien" fino a poco tempo fa era un'anonima tavola calda di Hanoi, in Vietnam. Oggi per sedersi a mangiare qui bisogna fare la fila, perché ospita una piccola attrazione turistica.

L'ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama durante uno dei suoi viaggi in Vietnam nel 2016 si prese una pausa per gustarsi un bel piatto di noodles con il maiale, la tipica pasta orientale simile agli spaghetti, insieme allo chef Anthony Bourdain che stava girando una puntata del suo show culinario per la tv, e venne proprio in questo piccolo ristorante.

Da allora, il tavolo apparecchiato in cui cenò, con la ciotola in cui consumò il pasto e naturalmente le bacchette, sono stati messi in una teca trasparente, e al muro c'è la foto di Barack a testimoniare la sua visita nel locale. I turisti vengono a scattarsi una foto, si fanno selfie sotto all'immagine di Obama, ordinano l'Obama Combo, il menu che prese il presidente e il ristorante è diventato parte degli itinerari turistici più gettonati. Ma è amato anche dagli abitanti di Hanoi.

"Sono felice di sedermi vicino al tavolo in cui ha mangiato Obama, io lo adoro" dice un vietnamita in pausa pranzo".

"L'idea è venuta dai clienti non da noi - spiega la proprietaria del locale, Nguyen Thi Lien - mi hanno suggerito di preservare il tavolo in modo da conservarne memoria e hanno fatto bene".