Milano (askanews) - Il no ai matrimoni gay diventato un sì nel corso degli anni, lo scandalo delle mail private, la sua posizione sull'accordo di libero scambio "Nafta" e Wall Street: questo video di 13 minuti mette una in fila all'altra tutte le contraddizioni di Hillary Clinton, in corsa alle primarie democratiche per le elezioni presidenziali. Il filmato è stato pubblicato su YouTube dall'utente Michael Armstrong e ripreso in questi giorni dal "Washington Post" che lo definisce "l'incubo virale" di Hillary. Attualmente si contano più di 6 milioni di visualizzazioni per questo collage di interviste, interventi televisivi, dichiarazioni rilasciate nel corso degli anni che evidenziano diverse contraddizioni e cambiamenti di posizione.

Sia Trump che Clinton fanno errori, anche eclatanti, scrive Kathleen Parker, l'editorialista del Washington Post che ha riportato alla ribalta il video, prendendolo come spunto per un ragionamento politico "ma in modi diversi": "Clinton è misurata, composta, concentrata e preparata quando rivede la sua storia personale". Trump invece, "dice qualsiasi piccolo pensiero attraversi la sua corteccia frontale dove la funzione inibitoria è evidentemente kaput".