Roma, (askanews) - La procura di Parigi ha annunciato l'apertura di un'indagine preliminare nei confronti di un collaboratore del presidente Emmanuel Macron per "violenze da parte di persona incaricata di una missione di servizio pubblico".

Nel mirino dell'ingagine c'è Alexandre Benalla, che - come si vede da queste immagini - il primo maggio picchia un manifestante. L'inchiesta, affidata alla Brigata di repressione della delinquenza contro la persona, riguarda anche "l'usurpazione di insegne riservate all'ordine pubblico".

Il collaboratore del presidente indagato - a questo punto ex capo della sicurezza di Macron - è stato sospeso per due settimane dal 4 al 19 maggio, poi è stato assegnato ad altre funzioni amministrative all'Eliseo.