Bruxelles (askanews) - Non esiste "alcuno spazio" per un intervento dell'Unione Europea nella crisi politica catalana: lo ha dichiarato il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, in una conferenza stampa tenuta in occasione dell'apertura del vertice dei 27 a Bruxelles.

"La nostra posizione, delle istituzione e degli stati membri, è chiara, formalmente non vi è alcuno spazio per un intervento, azione o mediazione dell'Ue in questa vicenda", ha spiegato Tusk.

Intanto continua il braccio di ferro tra Barcellona e Madrid. l governo spagnolo ha deciso di avviare sabato le procedure per l'applicazione dell'articolo 155 della Costituzione, che prevede il commissariamento della Generalitat catalana.

Madrid ha infatti considerato insoddisfacente la risposta data dal presidente della Generalitat, Carles Puigdemont, riguardo alla effettiva dichiarazione di indipendenza annunciata due settimane fa e immediatamente sospesa: in una lettera inviata al premier spagnolo, Mariano Rajoy, Puigdemont ha affermato implicitamente che non vi era stato alcun voto in merito all'indipendenza, lanciando di nuovo un appello al dialogo ma avvertendo che in caso di applicazione dell'articolo 155 la sospensione verrebbe revocata.