Roma, (askanews) - Un vasto incendio minaccia il Parco Nazionale di Yosemite, nel nord della California. Le fiamme hanno già distrutto oltre 50 chilometri quadrati di territorio e ucciso almeno una persona, un vigile del fuoco.

In totale sono almeno 1.500 i pompieri al lavoro nella zona interessata dall'incendio, particolarmente violento perché alimentato da migliaia di piante morte per la siccità nei due anni precedenti (27 milioni di piante sono morte nel 2017 e 62 milioni l'anno precedente).

Le autorità hanno disposto l'evacuazione di diverse aree di campeggio nella regione di Calfire e avvisato la popolazione di essere pronta a fuggire, considerate le alte temperature previste nei prossimi giorni. Le fiamme hanno determinato anche la chiusura di un tratto di autostrada e di un ingresso nel parco nazionale di Yosemite, famoso oltre che per le sue monumentali pareti rocciose anche per le sequoie.