New York, 12 mar. (askanews) - Un elicottero da turismo si è schiantato nell'East River a New York. Il capo della polizia e i vigili del fuoco di New York hanno riferito che delle sei persone a bordo cinque sono morte. Si è salvato solo il pilota del mezzo che è riuscito a lanciarsi fuori dal velivolo prima dell'impatto con l'acqua.

Come testimoniano queste immagini amtoriali postate sui social l'elicottero è precipitato, al livello della 90esima strada, poco dopo le 19 locali di domenica 11 marzo.

I sommozzatori sono intervenuti subito e hanno liberato i cinque passeggeri, in condizioni molto difficili per le forti correnti.

Due di loro sono stati dichiarati morti sul posto, gli altri tre sono deceduti in ospedale.

I passeggeri avevano le cinture di sicurezza allacciate, e questo potrebbe essere il motivo per cui non sono riusciti a lanciarsi fuori. L'elicottero era di proprietà di una società che organizza voli per turisti sopra New York.

L'Autorità federale per la sicurezza dei Trasporti è statoa incaricata dell'inchiesta per scoprire le cause dell'incidente.

Diversi media hanno parlato di un sos del pilota poco prima dello schianto, menzionando problemi al motore.