Washington (askanews) - Barack Obama sta con Hillary Clinton. L'endorsement del presidente degli Stati Uniti alla ex first lady, candidata in pectore dei democratici per la prossima corsa alla Casa Bianca, è arrivato al termine dell'incontro a Washington con Bernie Sanders, l'altro contendente democratico alla poltrona di presidente.

"Non credo che ci sia una persona migliore di lei per questo lavoro - ha detto Obama - ha il coraggio, la compassione e il cuore per portare a termine le cose".

"Onorata di averti con me", ha replicato via Twitter Hillary Clinton che sarà in Wisconsin proprio con Obama per fare camapagna elettorale insieme. Intanto, dal canto suo, Sanders ha ribadito di non volersi ritirare prima della maxi-convention democratica di luglio ma ha già assicurato il suo futuro appoggio a Hillary per battere Donald Trump.

"Ho già parlato con lei - ha detto il senatore del Vermont - mi sono congratulato per la sua forte campagna elettorale. Sarò felice di incontrarla ancora per discutere su come possiamo lavorare insieme per sconfiggere Trump e creare un governo che rappresenti tutti noi e non solo l'uno per cento del Paese".

La battaglia tra i due prossimi contendenti alla Casa Bianca, nel frattempo, si è spostata sui social network.

A iniziare è stato il miliardario Donald Trump che poco dopo l'annuncio del sostegno a Hillary da parte del presidente ha scritto su Twitter: "Obama ha appena fatto l'endorsement alla disonesta Hillary. Vuole altri 4 anni di Obama ma nessuno lo vuole".

Lapidaria la risposta dell'ex first lady: "Cancella il tuo account".

(Immagini Afp)